header
Inizio |  Bio |  Discografia |  Live |  Foto |  Strumenti |  Media |  Negozio |  Extra |  Contatti |  Links |  Guestbook |  English | 
 
Scheda Aldo Nova
Giugno - Luglio - Agosto 2008

A cura di Giovanni "Fantasy" Salati

Il talentuosissimo polistrumentista (tastiere, percussioni, basso...)/autore/produttore/cantante canadese Aldo Nova (il cui vero nome, Aldo Caporuscio, rivela, senza ombra di dubbio, chiarissime origini italiane) inzia a cimentarsi con la musica, la chitarra il suo strumento d'elezione, all'etÓ di 15 anni, ispirandosi tanto a Jimi Hendrix quanto ad un marcato interesse per il jazz. Impegnato nella parte di George Harrison in una produzione di "Beatlemania" (un' "occupazione" destinata ad avere durata quadriennale), Nova lavora anche come ingegnere del suono presso uno studio di registrazione fino a quando un contratto con l'etichetta Portrait Records, siamo nei primissimi anni '80, non gli offre la possibilitÓ di registrare un disco contenente il materiale da egli ideato fino a quel momento. Il suo debutto eponimo, all'insegna di un AOR/Hard-Rock melodico, ovviamente 'ottantiano' e di pregevolissima fattura, trova sin da subito un notevole riscontro. Vende, infatti, oltre 1 milione di copie nei soli Stati Uniti (entrando nella locale Top 10 e raggiungendo lo status di disco 'due volte di platino') e ci˛, in buona misura, sulla scorta del successo della fulminante "Fantasy" (ma anche della valida "Foolin' Yourself") sia in ambito radiofonico specializzato sia a livello di MTV, la cui 'heavy rotation' del relativo video certamente contribuisce a spingere il pezzo fino al 23esimo posto nella classifica dei singoli pi¨ venduti.

Il successivo "Subject...Aldo Nova", che raggiungerÓ lo status di disco d'oro, si caratterizza per un'accentuazione del ruolo dei sintetizzatori e per l'accresciuto numero di ballate anche se, per esempio, la grintosa "Monkey On Your Back" nulla ha da invidiare ai momenti migliori dell'album precedente. Talento AOR/Hard-Rock ormai pienamente affermato, Nova, in quel periodo, collabora, come musicista e autore, con nomi come i Blue Oyster Cult, Michael Bolton e Lita Ford dando alle stampe, nel frattempo, anche il proprio terzo album, intitolato "Twitch". Sempre piu' coinvolto in collaborazioni con altri colleghi, Nova torna con un proprio disco solista nel corso dei primissimi anni '90. Si tratta di "Blood On The Bricks", fatto uscire dall'etichetta di Jon Bon Jovi (con il quale il Nostro aveva giÓ precedente lavorato in occasione della colonna sonora del film "Young Guns II"), seguito a sua volta, nel 1997, da "Nova's Dream". La lista delle in parte giÓ precedentemente menzionate collaborazioni di Nova Ŕ tutt'altro che irrilevante ed in essa spiccano, fra gli altri, i Bon Jovi (all'inizio degli anni'80 ed alla fine degli anni '80), Jon Bon Jovi (vedere sopra ma anche per "Mister Big Time" del 1998), i Blue Oyster Cult ("Take Me Away"-1983) e, su un versanate molto pi¨ accessibile, Celne Dion (su tutte "A New Day Has Come").

Discografia
ALDO NOVA - 1981 SUBJECT...ALDO NOVA - 1983
TWITCH - 1985 BLOOD ON THE BRICKS - 1991
PORTRAIT OF ALDO NOVA - 1991 (Compilation) NOVA'S DREAM - 1997
THE BEST OF ALDO NOVA - 2006 (Best Of) UNDER THE GUN...A PORTRAIT OF ALDO NOVA - 2007 (Compilation)
 
Tutte le copertine e le foto sono di proprietÓ dei rispettivi proprietari. Tutto il resto
© 2019 markopavic.com
 |  Cookie policy